OLIO AROMATIZZATO

34

L’olio aromatizzato e’ davvero molto semplice da preparare in casa, basta utilizzare un olio extra vergine di oliva di buona qualità, al quale andremo ad aggiungere spezie, erbe aromatiche, ortaggi, e frutta biologiche. Io personalmente preparo i miei oli con infusione a freddo e mi diverto a creare sempre nuovi abbinamenti per avere ogni volta un gusto diverso da assaporare a seconda anche della pietanza sulla quale andrò ad utilizzarlo.

Per preparare i miei oli aromatizzati io faccio cosi’: all’interno di un vasetto con chiusura ermetica precedentemente sterilizzato metto gli ingredienti aromatici che ho deciso di utilizzare, quindi aggiungo il quantitativo d’olio che ho deciso di preparare ( io utilizzo un olio dal sapore leggero, non troppo intenso), chiudo per bene il vasetto e lo lascio riposare in un luogo fresco e buio per un periodo che va da 1 a 3 settimane (a seconda dell’intensità che voglio ottenere). Trascorso il tempo di infusione, lo filtro e e lo trasferisco in bottiglie di vetro pulite ricoperte di carta stagnola (per mantenere l’olio al buio). Quando invece ho fretta, lo preparo mettendo in un pentolino l’olio e gli aromi che ho scelto e porto il tutto ad una temperatura di 40° (mi raccomando se utilizzate questo metodo non andate oltre i 40°), quindi lo travaso in un vasetto sterilizzato , lo chiudo per bene e lo lascio riposare solamente qualche giorno. a questo punto come per il procedimento precedente lo filtro e lo trasferisco in bottiglia.

Potete preparare il vostro olio aromatizzato semplicemente utilizzando una sola spezia alla volta, ad es. potete preparare l’olio al peperoncino, al rosmarino, al limone, al timo, allo zenzero, alla salvia, al basilico, al tartufo, all’aglio, alla vaniglia, all’arancia, ecc…, oppure potete mixare più spezie per ottenere un olio particolarmente gustoso.

Qui di seguito vi lascio alcune idee di mix per aromatizzare il vostro olio…

  • Olio al rosmarino e peperoncino
  • Olio all’aglio e rosmarino
  • Olio al timo e limone (utilizzare solo la parte gialla della buccia)
  • Olio al peperoncino, aglio e arancia (utilizzare solo la parte arancio della buccia)
  • Olio all’aglio, origano e pomodori secchi
  • Olio alle erbe (salvia, rosmarino, prezzemolo, maggiorana)
  • Olio alla menta e lemongrass
  • Olio ai tre pepi (pepe verde, nero e rosa)
  • Olio agli agrumi (arancia, limone e lime)
  • Olio agrumi e origano
  • Olio orientale ( alloro, chiodi di garofano, pepe in grani, bacche di ginepro, rosmarino, cannella)

Come vedete ci sono davvero un’infinita’ di modi per poter aromatizzare il vostro olio, non vi resta che scegliere le spezie e dare il via alla vostra produzione!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vicino
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.
Vicino