PASTA FRESCA ALL’UOVO

694

La pasta fresca all’uovo e’ un’altra delle preparazioni di base della cucina italiana. Per me personalmente questo tipo di pasta e’ un ritorno all’infanzia, perche’ mi fa tornare alla mente vecchi ricordi di pomeriggi passati a casa di nonna a guardarla affascinata mentre preparava tagliatelle, tagliolini e ravioli da gustare tutti assieme soprattutto nei giorni di festa! La nonna preparava questa pasta come voleva la tradizione, e quindi rigorosamente a mano, con il solo aiuto del mattarello (che quando mancava veniva sostituito tranquillamente da una bottiglia di vetro), e tanto olio di gomito, ma al giorno d’oggi non e’ piu’ necessario cosi’ tanto olio di gomito perche’ possiamo tranquillamente contare sull’aiuto della macchinetta per tirare la sfoglia. Fare la pasta all’uovo, non e’ poi cosi’ difficile come si potrebbe pensare, anzi, e’ divertene e ci lascia anche tanta soddisfazione.

Stampa
clock clock iconcutlery cutlery iconflag flag iconfolder folder iconinstagram instagram iconpinterest pinterest iconfacebook facebook iconprint print iconsquares squares iconheart heart iconheart solid heart solid icon

PASTA FRESCA ALL’UOVO


  • Autore: Silvia
  • Tempo di preparazione: 20 min.+ il riposo
  • Tempo totale: 46 minuto
  • dare la precedenza: 4 1x

Descrizione

 

 


ingredienti

Scala
  • 300 gr. farina “00”
  • uova fresche bio
  • sale (facoltativo)
  • 1 cucchiaio olio evo (facoltativo)

Istruzioni

  • Iniziamo a preparare la nostra pasta all’uovo versando  la farina (tenendone da parte una piccola quantita’ che utilizzeremo solo se necessario) sul piano da lavoro e disponendola a fontana.
  • Rompete le uova al centro della fontana di farina e cominciate a lavorare rompendo le uova con l’aiuto di una forchetta, amalgamando poco alla volta tutta la farina.
  • Quando il composto iniziera’ a diventare piu’ compatto, procedete impastando a piene mani in maniera piuttosto energica, fino ad ottenete un impasto liscio ed omogeneo.
  • Con l’impasto ottenuto, formate una palla ed avvolgetela nella pellicola, lasciandola riposare per una mezz’ora/un’ora a temperatura ambiente.
  • Trascorso il tempo necessario, infarinate per bene il piano di lavoro e tirate la sfoglia con l’aiuto di un mattarello, portandola allo spessore che desiderate.(NB: se preferite potete tirare la vostra sfoglia con l’aiuto di una macchina per la pasta.)
  • La vostra pasta fresca all’uovo e’ pronta!

Vediamo ora come possiamo tagliarla:

  • Se volete preparare le lasagne, tagliate la vostra sfoglia in rettangoli  tutti uguali aiutandovi con una rotella taglia pasta o se preferite con un coltello ben affilato( ricordatevi che prima di utilizzarle dovrete sbollentarle in acqua bollente salata e successivamente tuffarle in acqua fredda).
  • Se volete preparare tagliolini, tagliatelle o pappardelle, arrotolate la sfoglia su se stessa fino a meta’, dopodiche’ fate la stessa cosa a partire dal lato opposto (vedi foto qui sotto)

Con un coltello ben affilato, tagliate ora alla larghezza desiderata, (in base al tipo di pasta di cui avete  bisogno  2-3 cm. per le pappardelle, a 5-8 mm. per le tagliatelle, a 2-3 mm per i tagliolini), quindi aprite con le mani le rondelle che avrete ottenuto, adagiandole su un piano infarinato per non farle attaccare.

Potete anche tagliare la vostra sfoglia in rettangoli di circa 4×2 cm, che pizzicati al centro con le dita vi daranno le classiche “farfalle”, oppure  ancora potete  tagliare le vostre tagliatelle in quadrucci ottimi da gustare in brodo, o ancora tagliando dei quadrati di circa 4-5 cm x lato, chiudendoli facendo sovrapporre i due angoli opposti e facendola rotolare sull’ apposita tavola di legno “zigrinata” potrete ottenere dei fantastici garganelli!

CURIOSITA’: L’impasto di base può essere arricchito da alcuni ingredienti, che daranno un gusto e un colore diverso alla pasta.

PASTA VERDE : 10 gr. di spinaci lessati ogni 100 gr. di farina.

PASTA NERA : Se utilizzate le “vescichette” mettetene una ogni 100 gr. di farina, se invece utilizzate il nero di seppia “secco”, seguite le dosi sulla confezione.

PASTA GIALLA : Sciogliete 1 bustina di zafferano in 100 gr. di farina.

PASTA VIOLA : 30 gr. di barbabietola passata ogni 1000 gr. di farina.

PASTA ARANCIONE : 100 gr. di polpa di zucca schiacchiata ogni 100 gr. di farina.

PASTA ROSSA: 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro ogni 100 gr. di frina.

PASTA MARRONE: 1 cucchiaino di cacao amaro ogni 100 gr. di farina.

Potete creare la vostra pasta colorata utilizzando gli ingredienti che piu’ vi aggradano, qui vi ho lasciato solamente alcune idee, ma potete utilizzare la curcuma al posto dello zafferano (1 cucchiaino da caffe’ x 100gr. di farina), la borragine, ortiche o il basilico al posto degli spinaci, le carote bollite e schiacciate(50 gr.) al posto della zucca… Vi consiglio di liberare la vostra fantasia!

NB: i quantitativi dei”coloranti” naturali per la vostra pasta fresca, sono puramente indicativi. Potete aumentarne o diminuirne la quantita’ a seconda della tonalita’ di colore che volete ottenere.

 

 

Appunti

  • Per esaltare al meglio la vostra pasta colorata “NERA”, sono consigliati sughi o ripieni a base di pesce.
  • Per esaltare al meglio la vostra pasta colorata “MARRONE”, sono consigliati sughi o ripieni a base di selvaggina
  • Possiamo cuocere la nostra pasta fresca all’uovo subito appena fatta, oppure se preferite possiamo essiccarla per poterla conservare piu’ a lungo. Per essiccare la nostra pasta, ci bastera’ portare il forno a 50 gradi , dopodiche’ spegnerlo ed inserire la pasta (su di un vassoio e sempre ben allargata). Lasciate nel forno per circa un’ora facendo attenzione a mantenere lo sportello leggermente aperto. Una volta essiccata, potete conservare la vostra pasta fresca per circa un mese!

     

  • Categoria: preparazioni base/ come si fa

Nutrizione

  • Porzioni: 1
  • Calorie: 310 kal.
  • Grasso: 4,3g.
  • Carboidrati: 54,8g.
  • Proteina: 12,2g.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe rating

Vicino
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.
Vicino